Yo Kay Watch – Recensione

Cosa succederebbe se la nostra vita quotidiana fosse resa complicata da alcuni simpatici spiritelli?
Su questo si basa la trama di Yo Kay Watch.
Il gioco è un JRPG (Japanese Role Playing Game) dove vestiremo i panni di un bambino che, per caso, incontra un piccolo spiritello di nome Whisper. Egli ci fornirà uno speciale gadget, lo Yo Kay Watch appunto, che ci permetterà di vedere gli Yo Kay intorno a noi.
Il gioco si è subito dimostrato molto diverso da come si aspettavano in molti e ha riscosso un grande successo in Italia anche se, essendo una serie nuova per noi italiani, ha per ora in vendita solo 2 capitoli.
Rispetto agli altri videogiochi di famiglia Nintendo, Yo Kay Watch assume un’aria ancora più scherzosa e divertente, rendendo la trama assolutamente godibile, per non parlare del gigantesco overworld (mondo di gioco) davvero molto esteso per un titolo Nintendo.
Il videogioco Yo Kay Watch è inoltre supportato da vari manga e cartoni animati (trasmessi su K2) che permettono di far apprezzare la saga anche ai bambini più piccoli.

Ma la domanda che vi starete ponendo è…. Cosa bisogna fare in questo gioco?
L’obiettivo principale è di farti amici gli Yo Kay più forti possibile per poi formare una squadra con cui affrontare gli avversari.
Il sistema di combattimento è molto diverso da giochi come Pokémon perché qui non ci sono turni: i tuoi yo kay combattono da soli e tu puoi aiutarli facendogli utilizzare mosse speciali in tempo reale.

Il multiplayer invece è un argomento nuovo per Yo Kay Watch, essendo stato introdotto solo nel secondo capitolo, dove potrai sfidare i tuoi amici in battaglie mozzafiato oppure scambiare con essi i vari spiritelli.

Buon divertimento e buona caccia allo Yo Kay!

Lascia un commento